Camera dei Deputati

seduta del 6.11.2014 - Convertito il Decreto Legge 12.09.2014 n. 132 sul processo civile. Tra le novità più rilevanti la possibilità di trasferire in sede arbitrale i contenziosi civili pendenti in primo e secondo grado.

Cassazione Civile, Sez. Un.

23.10.2014 n. 22550 - L'accertamento delle condizioni di minorazione ai sensi della legge n. 104/1992 è espressione di discrezionalità tecnica e non amministrativa, pertanto le relative controversie appartengono al giudice ordinario.

TAR Lombardia, Milano, Sez. IV

Sentenza 30.10.2014 n. 2589 - E’ legittimo il provvedimento finale che si discosti dalla motivazione inserita nel preavviso di diniego ex art. 10 bis l.n. 241/90 quanto tale differenza sia originata dalla necessità di controdedurre alle osservazioni presentate.

Cassazione Civile, Sez. I

Sentenza 5.11.2014 n. 23600 - La lesione alla reputazione di un ente collettivo si configura ove determini un vulnus alla sua considerazione da parte di consociati o categorie di essi con le quali l'ente interagisca, se l'atto lesivo in questione sia immediatamente percepibile dalla collettività o da terzi.

Autorità Nazionale Anticorruzione

Comunicato in G.U. n. 251 del 28.10.2014 - Manuale sulla qualificazione per l’esecuzione dei lavori pubblici di importo superiore a 150.000 euro.

Cassazione Civile, Sez. VI

Sentenza 23.10.2014 n. 22528 - La presunzione di responsabilità di danni alle cose si applica, per i beni demaniali, quando la custodia del bene sia esercitabile nel caso concreto, tenuto conto delle circostanze, della natura limitata del tratto di strada vigilato.

Consiglio di Stato, Sez. V

Sentenza 27.10.2014 n. 5308 - L’obbligo di comunicazione dell’avvio del procedimento non sussiste in caso di ordinanze contingibili ed urgenti in presenza di caso di estrema urgenza.

Consiglio di Stato, Sez. V

Sentenza 5.11.2014 n. 5470 - In caso di obbligo dichiarativo ex lege, l’errore o omissione della dichiarazione sostituiva non può essere regolarizzata nemmeno invocando la teoria del “falso innocuo”

Consiglio di Stato, Sez. V

Sentenza 7.11.2014 n. 5840 - L’appello di un soggetto che non ha partecipato al primo grado di giudizio è inammissibile ma può essere qualificato come intervento ai sensi dell’art. 32, comma 2, del C.p.a.

Dove siamo