TAR SICILIA - SENTENZA 27.05.2020 N. 1107

L'applicazione dell’art. 95, comma 10, del D.Lgs. n. 50/2016, che impone a pena di esclusione l'obbligo di indicazione separata dei costi della mandopera in sede d'offerta è escusa in caso di contratto attivo (servizio di somministrazione di alimenti e bevande a mezzo distributori automatici, da installare presso le sedi dell’amministrazione pubblica) in quanto a seguito della modifica intervenuta all’art. 4 del D.Lgs. n. 50/2016, in forza del correttivo adottato con il D.Lgs. 19 aprile 2017, n. 56, è stato previsto che le procedure di affidamento dei contratti pubblici attivi avvengono nel rispetto dei principi di economicità, efficacia, imparzialità, parità di trattamento, trasparenza, proporzionalità, pubblicità, tutela dell’ambiente ed efficienza energetica, da cui si ricava, a contrario, che ad essi non si applicano le specifiche disposizioni del codice degli appalti che non costituiscano diretta applicazione di tali principi ....
Leggi la sentenza integrale

 

Dove siamo

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.