TAR PUGLIA - SENTENZA 31.08.2020 N. 965

Va confermata in sede giudiziale l'aggiudicazione di un appalto di servizi in favore di un concorrente che in sede d'offerta non abbia indicato i costi della mandopera e vi abbia provveduto solo successivamente, in sede di soccorso istruttorio, nel caso in cui il relativo obbligo non fosse previsto espressamente nella lex specialis. Difatti l’omessa indicazione nell’offerta economica dell’aggiudicataria del costo della manodopera ex art. 95, comma 10, del Codice dei contratti pubblici permette l’avvenuta attivazione del soccorso istruttorio ai fini della illustrazione postuma dei relativi oneri, perché la lex specialis non prevede tale specifico incombente, facendo il disciplinare di gara solo un generico rinvio alle disposizioni di legge vigenti...
Leggi la sentenza integrale

 

Dove siamo

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.