TAR LAZIO - SENTENZA 22.12.2020 N. 13878

L’annotazione nel Casellario informatico da parte dell’ANAC deve seguire le consuete regole di proporzionalità e ragionevolezza dell’azione amministrativa pertanto le notizie da annotare non possono risultare inconferenti rispetto alle finalità di tenuta del Casellario pena la loro illegittimità, come nel caso di iscrizione di una sentenza di condanna risalente di molti anni e del tutto scollegata con l'attività professionale dell'operatore, senza nemmeno alcuna motivazione in merito alla scelta di dare pubblicità a tale fatto ..
Leggi la sentenza integrale

 

Dove siamo

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.