TAR EMILIA-ROMAGNA - PARMA - SENTENZA 18.06.2024 N. 155

In ambito di gare di appalto e di contratti della P.A., deve ritenersi che, nel quadro delineato dal D.Lgs. n. 50/2016, sostanzialmente confermato anche dal D.Lgs. n. 36/2023, l'istituto della proroga tecnica risponde ad esigenze del tutto eccezionali, poiché costituisce una deroga ed una violazione dei principi eurounitari di libera concorrenza, parità di trattamento, non discriminazione e trasparenza, pertanto è ammissibile solo per esigenze di continuità dell’azione amministrativa, qualora, per ragioni obiettivamente non dipendenti dall’Amministrazione, vi sia l’effettiva necessità di assicurare provvisoriamente il servizio nelle more del reperimento di un nuovo contraente. La c.d. proroga tecnica non può essere considerata un diritto dell’operatore uscente, né comunque un’opzione che l’Amministrazione è tenuta a reputare preferibile rispetto all’affidamento in via di urgenza al nuovo operatore ...
Leggi la sentenza integrale

 

Dove siamo

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.