CONSIGLIO DI STATO ADUNANZA PLENARIA - Sentenza 18.03.2021 N. 5

La consorziata di un consorzio stabile - i cui requisiti siano stati ripetuti dal consorzio in sede di gara - non designata ai fini dell’esecuzione dei lavori è equiparabile, ai fini dell’applicazione dell’art. 63 della direttiva 24/2014/UE e dell’art. 89, comma 3, d.lgs. n. 50 del 2016, all’impresa ausiliaria nell’avvalimento, sicché la perdita da parte della stessa del requisito impone alla stazione appaltante di ordinarne la sostituzione non potendosi disporre alcuna esclusione dalla selezione pubblica ...
Leggi la sentenza integrale

 

Dove siamo

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.